10a fiera del tessile pulito "Per filo e per sogno" a Curno (BG)

Author: redazione / Date: Sab, 30/05/2015 - 22:08 / Tags:

Torna il 7 giugno 2015 "Per filo e per sogno", la fiera bergamasca (itinerante) del tessile biologico ed ecologico nel parco del centro Vivere Insieme 2 di Curno (BG).
Quest'anno la fiera è organizzata grazie alla collaborazione dei Gas di Ponte S. Pietro, Curno, Mozzo, Paladina, Altrogas Fontana e Gas BoBoCe di Bergamo.

Nella giornata di domenica 7 giugno 2015  il parco comunale ospiterà dalle 10 alle 18:30 capi di abbigliamento e accessori di produttori ed espositori attenti al rispetto dell'ambiente e delle persone, sia quelle occupate nella produzione, sia quelle che poi vestiranno i prodotti acquistati.
“Per filo e per sogno” è nata nel 2011, per dare modo di toccare e provare i capi d’abbigliamento, sceglierne le taglie e i colori, comprendere dalla voce dei produttori i metodi di lavorazione e i motivi che hanno portato all’utilizzo di fibre naturali, fibre biologiche certificate e non, tinte con coloranti vegetali o naturali, materiali di riciclo e riuso.
Per questa decima edizione abbiamo voluto evidenziare la qualità dei diversi filati e dare risalto all'artigianato e alle buone pratiche del ri-uso.

Qui di seguito i nostri espositori.

NUOVE MANIFATTURE TESSILI - MADE IN NO - http://www.nuovemanifatturetessili.com , http://www.made-in-no.com
Capi di abbigliamento intimo in cotone certificato bio-equo, costumi in tessuto realizzato con filati rigenerati e tinti con procedimenti ecologici certificati.

LE CALZE NATURA
Calze per adulti e bambini in cotone biologico certificato, cotone PIME, bamboo, lana mulesing-free. Tinture vegetali certificate.

EKRU' - www.ekru.com
Abbigliamento in canapa, cotone bio certificato, ramiè. Cerniere e bottoni nickel-free, tinture ecologiche certificate.

ECO GECO - www.ecogeco.it
Jeans prodotti in Veneto con tessuto in cotone biologico tinto con indaco vegetale e sottoposto a lavaggi e trattamenti con soli prodotti naturali.

IL MANDORLO BIOLOGICO - www.ilmandorlobiologico.it
Cuscini, tutori in fibre naturali grezze o organiche, lenzuola in cotone biologico certificato, accessori per Yoga (zafu e tappetini free AZO).

Coop. AMANDLA - www.l180.it
Magliette, felpe e borse equosolidali L180.IT in cotone biologico certificato.

ANGELA CAREMI e MARINA OLDANI - Associazione Giochi di lana - www.marinaoldani.com
Produzione tessile artigianale con stoffe di recupero, batik, gioielli, l'arte del feltro tessuto a mano e della stampa naturale.

KYO - www.kyocashmere.it
Maglieria in lana mulesing-free (cashmere, yak, merino), in cotone biologico, ortica, lino e canapa con l'uso di coloranti naturali vegetali.

PAOLA DELLA PERGOLA - www.paoladellapergola.it
Abbigliamento artigianale in filati naturali, cotone certificato bio, uso di tinture naturali.

LIMES - www.canapalimes.it
Tessuti e maglieria in lino e canapa da azienda familiare

LETIZIA ROSSINI
Sciarpe, scialli, tappeti, arazzi realizzati artigianalmente con telaio a mano

NATURALMENTE TESSUTI - www.naturalmentetessuti.it
Azienda artigiana che utilizza filati naturali per la produzione di capi di abbigliamento e articoli per la casa.

NICOLETTA FASANI - www.nicolettafasani.com
Abiti 'componibili' da donna in tessuto di canapa e cotone biologico certificato

LA TERZA PIUMA - www.laterzapiuma.it
La cultura del ri-utilizzo e il valore dello scambio nell'abbigliamento e non solo

AltrA - www.altralab.it
Sperimentazione culturale ed economica; ogni capo è un pezzo unico nato dalla scelta individuale di materiali, forme e colori, e tessuti di recupero. Alla parte di recupero vengono cuciti tessuti naturali prodotti in Italia.

MASTER CALZE di BRESCIANI PIERO
Calze in cotone biologico certificato e in bamboo; l'azienda, artigianale, non utilizza trattamenti chimici .

STEFANIA RIBONI
Capi d'abbigliamento artigianali ottenuti da tessuti selezionati di recupero.

VALENTINA FERRARINI - www.lunitienworld.wordpress.com
Lane merino in tinte naturali.

A MANO - www.cinziamauri.it
Oggetti realizzati artigianalmente con legno, pigmenti naturali, laccati con resine senza solventi.


Attività complementari:

    i fantastici laboratori manuali creativi  tenuti da Anna della Cooperativa LUMACA, dalla cooperativa La Terza Piuma  e da Marina Oldani (Associazione Giochi di Lana)
    pranzo con prodotti biologici di Mercato&Cittadinanza a cura della cooperativa Namasté/Magnolia  oppure pranzo al sacco nel parco.

E al pomeriggio: merenda con le torte e i dolcetti preparati dai gasisti.

    presentazione di un progetto di economia equa e solidale a cura di Amandla
Il progetto della cooperativa BaSE (Banchte Shekha Handicraft) sarà presentato direttamente da uno dei produttori, Shorurove, che dal 2009 si occupa con passione e dedizione instancabile della cooperativa delle donne con cui il commercio equo e solidale è in contatto diretto da più di venti anni.
La cooperativa ha anche realizzato a partire dal 2011 una collezione di grembiuli da cucina (che saranno presenti alla fiera) prodotti artigianalmente e ricamati a mano grazie alla collaborazione con l'Associazione Solidarietà Terzo Mondo di Sondrio – Bottega della Solidarietà, la stilista Rossana Vittani e la scuola di moda Nuova Accademia Belle Arti di Milano (NABA) . Ogni grembiule è ricamato con decorazioni che richiamano il riso il quale diventa allo stesso tempo elemento decorativo e soggetto del messaggio. Il riso infatti non è solo l’elemento più importante dell’alimentazione in questa parte del mondo, ma è anche l’elemento su cui si calcolano le retribuzioni, una “valuta” per calcolare il guadagno delle artigiane molto più comprensibile della moneta locale.

    presentazione del libro "Design sul filo della tradizione" con l'autrice Federica Vacca, modera: Alberto Saccavini
"... Il libro approfondisce la tematica legata al trasferimento di conoscenze e competenze tra il design e l’artigianato focalizzandosi in particolar modo sul settore tessile-moda, individuando in questo rapporto virtuoso un elemento di valorizzazione e di preservazione della cultura materiale connessa alla tradizione locale. L’intento è quello di dimostrare che esistono delle realtà artigianali di grande prestigio che contribuiscono a caratterizzare l’identità del territorio italiano perché testimonianza di antiche competenze che sono state tramandate nel tempo, di generazione in generazione, e che oggi possono diventare un potenziale fattore di innovazione per i settori produttivi italiani di cui sono espressione…"

Vi aspettiamo!
GAS di Ponte S. Pietro, Curno, Mozzo, Paladina, Altrogas Fontana e GAS BoBoCe di Bergamo.

Data appuntamento: 
Domenica, 7 Giugno, 2015
Categoria: 
Dove: