Friuli-Venezia Giulia

Disegniamo un'economia diversa

Author: redazione / Date: Mar, 02/12/2014 - 22:15 / Tags:

Per fare una comunità serve un Gruppo di acquisto solidale. Parafrasando una famosa filastrocca di Gianni Rodari sui semi delle piante, possiamo affermare che da un Gas può nascere – con un po’ di fortuna e molto impegno – una passata di pomodoro, un orto multietnico, la filiera del pane, un co-housing, una guida agroturistica e chissà quant’altro ancora.

I Gas si vestono dalla testa ai piedi 2014

Author: redazione / Date: Gio, 20/11/2014 - 22:51 / Tags:

SAVE THE PLANET - I GAS SI VESTONO DALLA TESTA AI PIEDI!
3° INCONTRO CON L'ABBIGLIAMENTO ECOSOSTENIBILE E SOLIDALE

Domenica 30 novembre 2014 dalle 14 alle 19 presso il Centro Polifunzionale di via Maggiore a Madrisio di Fagagna (UD).

Un'economia nuova, dai Gas alla zeta

Questo libro è un sequel, che continua la saga iniziata con "Il capitale delle relazioni"; tra le sue pagine possiamo vedere come in Italia moltissime persone si stiano organizzando per fronteggiare la crisi senza rinunciare ai valori e al benvivere.

Novanta pionieri ecosol

Author: redazione / Date: Dom, 30/03/2014 - 19:16

Ispirati dall’idea di rigenerare le comunità locali partendo da un sistema socioeconomico imperniato sui principi della condivisione e della solidarietà, in Friuli Venezia Giulia si è costituito un Forum per i Beni Comuni e l’Economia Solidale.

Decrescita e lavoro, la proposta di legge regionale per l’economia solidale, Udine

Author: AndreaS / Date: Sab, 01/02/2014 - 00:00 / Tags:

Giovedì 6 febbraio 2014 alle ore 17.30 nell’Aula Magna del polo economico-giuridico dell’Università degli Studi di Udine (via Tomadini 30/a) il Forum Beni Comuni ed Economia Solidale del Friuli Venezia Giulia organizza l’incontro pubblico sul tema “Decrescita e lavoro. La proposta di legge regionale per l’economia solidale”.

Il pan di Jole, pane di farina del nostro sacco

Author: AndreaS / Date: Sab, 11/01/2014 - 21:32 / Tags:

Si chiamano in modo diverso nelle diverse parti d’Italia: Regole, Comunanze, Partecipanze, Univesità agrarie, Vicinie… e i loro fruitori si chiamano regolieri, partecipanti, utilisti, frazionisti, comunitaristi… commoners, direbbero gli anglosassoni. Sono sfuggite ai codici napoleonici e alle leggi nazionali unitarie che regolano la proprietà sullo schema binario rigido: privato o statale.

Pagine

Iscriviti alle mailing list.