Lavoro e auto-gestione

Lavoro ecoautonomo

Iscritto da

6 anni
redazione , 07/05/2016

"Faccio un lavoro che di fatto non è un lavoro, direi che è un modo di vivere".

Una dura storia di cuoio redazione 03/01/2016

La nuova inchiesta realizzata dal Centro Nuovo Modello di Sviluppo e dalla Campagna Abiti Puliti analizza la situazione lavorativa nell’industria della concia italiana.

Edizione italiana del "People's meeting" di Abiti Puliti a Torino redazione 11/11/2015

Diritti dei lavoratori, reti di multinazionali, politiche europee: cosa possiamo fare per cambiare rotta? Il 21 novembre a Torino 2015 si terrà l'edizione italiana del People’s Meeting organizzato da FAIR con il Centro Nuovo Modello di Sviluppo e la Campagna Abiti Puliti. Un confronto pubblico sulle politiche europee in materia di lotta alla povertà e promozione dei diritti umani e dei lavoratori.

Chi condivide e chi guadagna

Iscritto da

6 anni
redazione , 07/02/2015

La sharing economy doveva essere un'alternativa al capitalismo, invece è diventata un'altra macchina per fare soldi. I sette punti critici del settore secondo Die Zeit.

Condivisione e cambiamento: il primo incontro nazionale sul Lavoro Solidale redazione 29/11/2014

Sabato 22 e domenica 23 novembre 2014 si è svolto il primo incontro sul lavoro solidale. Il progetto nasce dall’incontro inizialmente solo virtuale (mailing list e skype) di persone provenienti da gran parte dell’Italia, che hanno voluto aprire un laboratorio.

Incontro su "Il lavoro nelle economie diverse" redazione 20/11/2014

Venerdì 5 dicembre 2014 dalle 14 alle 19 a Verona si svolge l'incontro "Il lavoro nelle economie diverse. Donne e uomini per una nuova qualità del lavoro".
Si tratta di un incontro nel quale ci confronteremo sui risultati della ricerca sulle nuove forme di lavoro nell'ambito delle economie diverse anche con i/le dirette protagonisti/e e con esperienze europee.

Il nuovo mutualismo

Iscritto da

6 anni
redazione , 09/10/2007

Il “mutualismo” costituisce il filo conduttore, l’ispirazione di fondo che spinge Guadagnucci a interrogarsi sulle forme attuali della solidarietà sociale.