altreconomia.it

Il grande gioco della fame

Author: redazione / Date: Dom, 30/08/2015 - 09:32 / Tags:

Sullo sfondo del mercato globale, tenebrosi personaggi tirano i dadi decidendo la vita o la morte per fame di milioni di persone. È “Il Grande Gioco della Fame”: le mani della finanza internazionale muovono sul terreno di gioco pedine inconsapevoli.

Il libro dei Gas

Author: redazione / Date: Sab, 07/03/2015 - 19:54 / Tags:

"Il libro dei Gas". Gruppi d'acquisto solidali: come fare la spesa giusta, dalla "A" al km zero.
I Gruppi d’acquisto solidali o Gas sono una rivoluzione silenziosa - scoppiata 20 anni fa - che ha cambiato per sempre il modo di fare la spesa di centinaia di migliaia di persone.

L'Economia Solidale e le Istituzioni

Author: redazione / Date: Sab, 14/02/2015 - 14:27 / Tags:
Che cos'è l'Economia Solidale? Citando E.A. Housman che dice “Io non so che cosa sia la poesia, ma la riconosco quando la sento”, potremmo dare solamente come risposta: “Io non so che cosa sia l’Economia Solidale ma la riconosco quando la fanno”.

La dispensa dello scout

Author: redazione / Date: Mar, 23/09/2014 - 09:27 / Tags:

Come realizzare le “cambuse critiche” e trasformare i consumi dei gruppi secondo i principi dell’economia solidale. Il libro pubblicato curato da Altreconomia per Fiordaliso riporta storie, interviste, testimonianze, ricette e una guida a partire dalle esperienze maturate dal 2009 in tutta Italia.

Lettera ad Altroconsumo - Mangiare bio fa la differenza!

Author: redazione / Date: Sab, 27/10/2012 - 00:00 / Tags:

Oltre 120 Gas, Associazioni e Cooperative, replicano ad Altroconsumo con una lettera aperta che evidenzia il sensazionalismo privo di approfondimento delle loro recenti affermazioni.
Mangiare bio non fa la differenza??? E' quanto ha scritto Altroconsumo in un articolo apparso a settembre sul suo house organ inviato a migliaia di associati, in cui la conclusione di una ricerca dell'Università di Stanford in California secondo cui "manca una forte evidenza che i prodotti biologici siano significativamente più nutrienti di quelli convenzionali" è stata trasformata nella notizia secondo cui i prodotti bio non sono più salutari.

Pagine