Iscritto da

6 anni 11 mesi
redazione , 28/08/2021
Lo sfruttamento nel piatto

Questo libro indaga la filiera di alcuni prodotti agricoli ad alto rischio, dalle arance ai pomodori, all’uva. Andando a ritroso dal supermarket ai centri di distribuzione, fino alle serre e ai campi, scopriamo che la brutalità del caporalato e la ‘modernità’ della globalizzazione convivono senza scontrarsi. E che l’economia globale porta i contadini di Rosarno a competere con quelli brasiliani; i pugliesi con i cinesi; i piemontesi con gli spagnoli.

Il libro si chiude con una domanda cruciale: se non voglio essere ‘complice’ di un sistema ingiusto, come devo comportarmi? Le alternative sono numerose; tra queste troviamo anche i Gas (Gruppi di acquisto solidale) ed i sistemi di PDO (Piccola Distribuzione Organizzata). Tra gli altri, il libro parla anche di SOS Rosarno e Barikamà.

Su terrelibere.org, in questa pagina trovate una raccolta di soluzioni sistemiche per risolvere il problema. In questa pagina un percorso didattico dallo sfruttamento al consumo, sulla schiavitù e complessità nel sistema agricolo italiano.

Categoria: