Iscritto da

5 anni 8 mesi
gastorino , 20/08/2021

Tag:

PDO Torino

Vogliamo una vita buona per tutti, nei limiti del pianeta; crediamo che per realizzarla servano collaborazione e condivisione.

Vogliamo fare la nostra parte; per questo ci occupiamo di distribuzione, per portare nelle nostre case i prodotti che servono per la vita di tutti i giorni facendo attenzione al rispetto delle condizioni di lavoro a dell'ambiente lungo tutti i passaggi della filiera.
Per questo mettiamo insieme le esperienze delle Botteghe del Mondo e dei Gruppi di Acquisto Solidale, conosciamo i produttori e stabiliamo con loro le condizioni migliori per tutti e un prezzo giusto, riconosciamo il lavoro lungo tutta la filiera, valorizziamo gli aspetti culturali e sociali, utilizziamo strumenti di software libero.

Da queste motivazioni nascono le alternative nel campo della distribuzione, che si ritrovano nel termine Piccola Distribuzione Organizzata (PDO). Il punto centrale per la PDO è fornire un servizio logistico per facilitare e sostenere l'incontro tra chi produce, chi consuma e gli altri soggetti presenti lungo la filiera, per trovare soluzioni che possano funzionare per tutti. Le forme sono diverse, e non sono in concorrenza tra loro.

A Torino nel 2003 dalla rete dei Gas nasce l'ordine delle arance che coordina i diversi Gas cittadini in ordini collettivi intergas; diverse evoluzioni ed estensioni di queste prime esperienze hanno dato origine al progetto DiSoTTo (Distribuzione Solidale sul Territorio Torinese) in cui collaborano i Gas e alcune cooperative con ordini mensili e diversi punti di consegna tra Torino e cintura.

Categoria:
Chi:
Progetto: